REGOLAZIONE SEMPLICE

I rulli gommati Ammann garantiscono un buon effetto di impastamento e sigillatura, fattori decisamente importanti in cantieri difficili. I rulli gommati sono adatti per applicazioni sia con asfalto che con aggregati, risultando quindi flessibili. La regolazione dell’aria compressa è ad esempio possibile direttamente dalla cabina, senza dover scendere. La zavorratura si lascia togliere e aggiungere facilmente, per lavorare con la massima efficienza.

FILTRI / LIMITAZIONI

Units:
Serie
Motore
Categoria di peso
Larghezza tamburo
Trasmissione

ART 280 Tier 4f

PARAGONE DEI MODELLI
Rulli Gommati
Larghezza del rullo
2040 mm
Peso in esercizio
9750 kg

ART 35 TIER 4i

PARAGONE DEI MODELLI
Rulli Gommati
Larghezza del rullo
1540 mm
Peso in esercizio
3200 kg

AP 240 TIER 3

PARAGONE DEI MODELLI
Rulli Gommati
Larghezza del rullo
1986 mm
Peso in esercizio
9 590 kg

ART 240 TIER 4f

PARAGONE DEI MODELLI
Rulli Gommati
Larghezza del rullo
1986 mm
Peso in esercizio
9700 kg
APRI TUTTO

NUMEROSE OPZIONI

I tagliabordi permettono di evitare l’impiego di un’altra macchina e le protezioni termiche mantengono caldi i pneumatici. La cabina con aria condizionata aiuta l’operatore a mantenere una produttività costante anche durante turni prolungati.

APPLICAZIONI

  • Strati portanti di asfalto
  • Strati leganti di asfalto
  • Strati d’usura di asfalto
  • Fondo portante di compattazione
  • Sottofondi
  • Stabilizzazione

COMFORT

La cabina è ampia, confortevole e garantisce un’ottima visuale sulla zona di lavoro. I controlli e l’uso sono intuitivi, facilitando le operazioni.

ZAVORRATURA E REGOLAZIONE DEI PESI SEMPLICISSIME

L’operatore può regolare la pressione dei pneumatici direttamente dal pannello comandi sfruttando il sistema “air on run”. La zavorra si lascia aggiungere o togliere facilmente per rispondere esattamente alle esigenze di compattazione.

SOLUZIONI COSTRUTTIVE E STRUTTURA

Il sistema di propulsione offre la potenza richiesta, indipendentemente dalla pressione dei pneumatici o dal peso della zavorra. La struttura della macchina garantisce all’operatore la visuale richiesta su tutto il cantiere e sulle aree lavorative davanti e dietro la macchina.

ISOSTASIA E OSCILLAZIONE

Larghezza e posizione dei pneumatici permettono una buona copertura e una distribuzione omogenea del peso sull’area compattata.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close